Get Adobe Flash player
Translator
Novità

Libro

“Chieti Città Aperta”

Autore

Max Franceschelli

Elenco degli intervistati

1.Arbore Renzo – all’epoca sfollato da Francavilla al Mare a Chieti
2.Blaga Donato – ex ten. Nembo, entrato a Chieti 9 giugno 1944 con truppe Alleate
3.Castellani Antonio – figlio dell’allora direttore della Cassa di Risparmio di Chieti
4.Cavorso Carlo – fratello di Nicola uno dei 9 fucilati dell’ 11.02.1944 c/o pineta Pescara
5.Cellini Erminia
6.Coccia suor Teresa
7.Corsi Magda
8.De Lis Gigli suor Elena – all’epoca non ancora suora, ma ospite c/o suore Orsoline
9.Devonald James – capit. britannico ex prigion. in campo concentramento Chieti Scalo
10.Di Cosmo Guido – presidente regionale ANPI ed ex membro Brigata Maiella
11.Di Leonardo Tonino
12.Di Lizio Camillo
13.Di Nardo Leonella
14.D’Onofrio Rocco
15.Finore Floriano – ex membro Banda Palombaro
16.Forte mons. Bruno – arcivescovo di Chieti e Vasto
17.Fraticelli Raffaele – poeta e scrittore
18.Fusco Rita – moglie di Carlo Cavorso
19.Gasbarri Giustino – figlio dell’ex podestà di Chieti
20.Gasbarri Vincenzo – figlio dell’ex podestà di Chieti
21.Gialloreto Giovanni – frat. di Giuseppe Viola, membro Banda Palomb. fucilato a Bussi
22.  Jannucci mons. Antonio – ex arcivesc. Pescara e all’epoca parroco S. Agostino-Chieti
23.  Luciani Giorgio – presidente Associaz. Brigata Maiella ed ex membro Brigata Maiella
24.  Marinucci Maria Concetta
25.  Masciulli Raffaele
26.  Orsini Luigi
27.  Palladini Attilio
28.  Pichiecchio Maria Camilla
29.  Ricci Ginevra – testimone arresto Di Natale membro Banda Palombaro fucilato 11.02.44
30.  Ricciardi Achille – ex tenente di stanza fra Montesilvano e Pescara
31.  Russo Umberto
32.  Salvatore Tonino
33.  Saturno Antonietta
34.  Tenaglia Maria
35.  Venturi mons. Emilio – ex segret. di Mons. Giuseppe Venturi, poi arcivesc. Verona
36.  Vinciguerra Luciano

Luoghi delle interviste

Chieti capoluogo
Bucchianico
Crecchio
Francavilla al Mare
Guardiagrele
Ortona
Villamagna e territori limitrofi

Scheda

Volume “Chieti Città Aperta”, finito di stampare il giorno 8 giugno 2007. Scritto dal giornalista Max Franceschelli, consta di n. 272 pagine. In B/N, con una prima parte di trattazione storica e una seconda parte di trascrizione e sintesi delle interviste, supportato da un ricco corredo fotografico.

Argomenti (capitoli del libro)

Lettera di monsignor Bruno Forte (sintesi)
Introduzione
Chieti com’era (sintesi)
I primi anni della guerra – Il razzismo dovuto
Armistizio e fuga del Re
Arriva lo straniero (sintesi)
La Repubblica sociale italiana
Chieti città aperta (sintesi)
Dalla Banda Palombaro alla Brigata Maiella