23 Agosto 2019

Anna M. Cavasinni

Anna M. Cavasinni regista, antropologa e giornalista

 

Maturità Classica Liceo “G. B. Vico” Chieti; Laurea in Lettere Università degli Studi “G. D’Annunzio”; Perfezionamento in Sociologia e Ricerca Sociale Università degli Studi “La Sapienza.

 

1976: inizia il lavoro di regista e di ricercatrice sulle tradizioni e sul folclore abruzzesi, in occasione di una fortunata serie di trasmissioni radiofoniche della R.A.I.: “Abruzzo insieme sera”

 

Negli anni ottanta realizza un gran numero di documentari in pellicola 35 mm. per le sale cinematografiche e vince, per la regia, 12 Premi di Qualità del Ministero del Turismo e Spettacolo.

 

Intanto prosegue il suo lavoro di ricerca socio-antropologica, spaziando dalle culture autoctone dei pastori e dei pescatori a quelle allogene importate dagli immigrati.

 

1980 – 1991: lavora alla realizzazione de Viaggio tra i Pastori (dur.120’), Le Vie della Lana (dur.120’), Incantesimo del Lago Fucino (dur.90’), A cavallo di una chitarra (dur.180’).

 

Nello stesso periodo è autrice e regista de: Le vie dell’erba (dur.60’), La Tonnara di Bertino (dur.60’), Abruzzo vivo (dur.60’), Il Monachesimo in Abruzzo (dur.60’).

 

Queste ed altre produzioni sono il frutto di collaborazioni con varie case di produzione e con le reti televisive e radiofoniche RAI (sia nelle sedi regionali che in ambito nazionale) come regista e come autrice della parte letteraria, anche nella stesura di sceneggiature per la produzione di fiction.

 

1992 – 2003: per dodici anni, lavora come regista con RAI 1, RAI 2, RAISAT, RAI Educational, per vari programmi del day time e della fascia serale: Linea Blu, Go Kart, Sorgente di vita, La RAI che vedrai, Prossimo tuo, Giga, ecc.

 

2003: dà inizio alle ricerche per una serie di documentari con Fabrizio Franceschelli sulla Seconda guerra mondiale in Abruzzo, dal titolo La Guerra in Casa. Il 9 giugno del 2006 conclude “La Linea Gustav: Chieti e Provincia” (dur.98’), seguono “Chieti Città aperta” (dur.86’) e “…E venne la guerra” (dur.62’).

 

2003 – 2008: realizza oltre cinquanta reportages con il programma di RAI Educational “Un mondo a colori”, in onda su RAI 2.

2008: dirige e coordina il laboratorio universitario di interscambio culturale tra Università di Chieti e Università tedesca di Bayreuth “L’officina dell’incontro”.

 

2008 – 2009: realizza quattro documentari per la serie “La Guerra in Casa”: La Battaglia del Sangro (dur.80’), La Brigata Maiella (78’), Il Sangue dei Limmari (65’).

 

2008 – 2012: docente presso la Facoltà di “Scienze della Formazione” – Università G. D’Annunzio di Chieti di due insegnamenti: 1) Teoria e tecniche del linguaggio audiov., 2) Format e generi televisivi.

 

2009 – 2010: docente presso la Facoltà di “Scienze della Formazione” – Università G. D’Annunzio di Chieti dell’insegnamento di “ Storia delle tecniche radiotelevisive”.

 

2010: per la serie “La Guerra in Casa”, scrive il libro “Gli Eroi del Gran Sasso” e cura la regia dell’omo-nimo documentario sugli Alpini del Btg. “L’Aquila”, Div. Julia, e la spedizione in Russia (dur.75’).

 

2010: inizia le ricerche e le riprese per una nuova grande serie di documentari: Transumanze d’Europa, con le prime tappe in Italia, Austria, Francia, Norvegia. Prima messa in onda tv RAISTORIA sett. 2016

 

2011 – 2013: realizza due documentari sul litorale adriatico: “La Costa dei trabocchi” (dur.60’) e “La donna del mare”, sulla vita di una anziana pescatrice di Casalbordino (dur.58’).

 

2012: sempre per la serie “La Guerra in Casa”, realizza il documentario sugli Alpini del Battaglione L’Aquila “1942: Natale in Russia” (dur.75’).

 

2013 – 14: scrive e realizza due spettacoli teatrali sulla 2.nda guerra mondiale: “L’Eccidio dei Limmari, con gli occhi dei bambini” e “Chieti città aperta, i ragazzi della guerra”; prosegue il lavoro sulle Transumanze e realizza un nuovo documentario sull’Eccidio dei Limmari (dur.60’).

 

2015: realizza un nuovo episodio della serie “La Guerra in Casa”, “…La fuga del re” (dur.70’);

 

2016: conclude l’edizione per RAI STORIA di un episodio de “Transumanze d’Europa”, (dur.58’);

 

2016 – 17: realizza con Fabrizio Franceschelli il docufilm “Il Volto Ritrovato di Gesù, viaggio nei luoghi, nella storia e nelle leggende del Volto Santo di Manoppello”;

 

2017 – 18: realizza con Fabrizio Franceschelli il docufilm “Il treno degli Altipiani”.